• “SACCANI SCONFESSA LA RAGGI”

    Roma, 30 agosto 2017 – “Le parole di Saccani rilasciate questa mattina nel corso della trasmissione televisiva Uno Mattina testimoniano il grave stato di confusione di una società che, non sapendo più che pesci prendere, tenta in tutti i modi di salvare la faccia nei confronti dei cittadini e delle stesse istituzioni. Saccani sostiene che dal 12 agosto Acea ha interrotto qualsiasi tipo di captazione dal lago di Bracciano e che le attuali condizioni del lago sono da addossare al fenomeno dell’evaporazione e ai 20 allacci abusivi individuati ieri in tutto il territorio lacustre. Dando per buono questo, Saccani ci deve spiegare perché allora la sua società ha impegnato l’intero mese di luglio a contrastare quell’ordinanza regionale che imponeva sin da subito l’interruzione dei prelievi. Ci deve spiegare, ancora, per quale motivo Acea si è appellata al Tribunale delle acque e il motivo dell’immensa soddisfazione manifestata dalla Raggi all’indomani dell’ultima sentenza del TSAP. In quell’occasione, e stiamo parlando di 15 giorni fa, l’energica Sindaca grillina sosteneva di aver garantito l’acqua a un milione e mezzo di romani anche nel mese di settembre. Di fronte questo quadro confuso, fateci capire chi ha ragione: la Raggi, ieri, che garantiva per settembre l’acqua ai romani? O Saccani, oggi, che ha annunciato razionamenti nella capitale? Ripeto: tra una dichiarazione e l’altra sono trascorsi appena 15 giorni. Il problema è che sia a Piazzale Ostiense che in Campidoglio regna una confusione senza precedenti che, se non chiarita subito, rischia di produrre grossi problemi sia per i cittadini che per l’ambiente. A questo punto mi sento di lanciare un consiglio sia a Saccani che alla stessa Virginia Raggi: dimettetevi”. Lo ha riferito il deputato PD, Emiliano Minnucci.
  • “I CINQUE STELLE VOGLIONO TRASFORMARE  LA PROVINCIA IN DISCARICA DI ROMA”

    Roma, 12 maggio 2017 - "Il documento inviato dalla Città Metropolitana di Roma Capitale a tutti i sindaci del nostro territorio provinciale è un vero attentato alla loro intelligenza e a quella dei loro cittadini che, secondo la mappa allegata all'elaborato, saranno costretti a fare i conti con ipotesi di future discariche nei loro territori. Lo scopo del lavoro realizzato dal governo a Cinque Stelle della Città Metropolitana di Roma Capitale, infatti, è quello di fornire una mappatura delle aree idonee a ospitare impianti di trattamento, recupero e smaltimento rifiuti da poter mettere a disposizione delle amministrazioni locali. Quali sono e dove sono le aree che la Raggi e il suo M5S intendono utilizzare per istallare queste discariche? Dai puntini rossi posizionati sulla mappa, si evince che i grillini vogliono trasformare la provincia nella discarica di Roma come se il Grande Raccordo Anulare fosse un vero e proprio spartiacque tra due mondi diversi. In altre parole: Roma produce i rifiuti, i Comuni della sua area metropolitana li raccolgono e li smaltiscono. Sia chiara subito una cosa: questo non lo permetteremo. I primi a opporsi a questa ipotesi scellerata devono essere proprio i sindaci metropolitani che hanno 60 giorni di tempo per presentare le loro osservazioni a un piano fatto con i piedi che rischia di mettere in ginocchio i nostri territori creando una frattura sostanziale tra la città e il suo hinterland.  Gli impianti per chiudere il ciclo dei rifiuti servono, anche urgentemente: ne siamo tutti consapevoli e in quest'ottica le Istituzioni hanno il diritto e il dovere di concorrere alla risoluzione di un problema che rischia di diventare sempre più drammatico. Proprio per questo, però, ciascuno deve fare la propria parte di lavoro: Roma in primis". Lo ha detto il deputato dem, Emiliano Minnucci, commentando il documento che la Città Metropolitana di Roma Capitale ha inviato ai sindaci metropolitani in merito all'individuazione di aree idonee per la realizzazione di discariche di rifiuti. 20170512_122445 20170512_12251820170512_12255020170512_12261820170512_12264320170512_12270520170512_122729 20170512_122955
  • “NUOVA ALLERTA METEO, QUALI LE CONTROMISURE DELLA RAGGI?”

    Roma, 13 gennaio 2017 – “Dato che il Campidoglio accusa la Protezione Civile di negligenza e mancata informazione in merito alla recente ondata di maltempo che ha provocato il malfunzionamento degli impianti termici delle scuole di Roma e provincia, sarebbe il caso di avvertire la Sindaca Raggi che è stato emesso un bollettino meteo che prevede sulla nostra regione un peggioramento delle condizione meteorologiche anche con possibilità di forti precipitazioni. Mi auguro che il Campidoglio e lo stesso Palazzo Valentini questa volta non si facciano trovare nuovamente impreparati al fine di adottare tutte le misure necessarie per limitare disagi e problemi ai cittadini di Roma e dell’Area Metropolitana” ha detto il deputato dem, Emiliano Minnucci, riguardo la nuova allerta meteo sul Lazio lanciata dalla Protezione Civile. “Se i tecnici capitolini hanno scaricato le responsabilità sulla Protezione Civile, la Raggi se l’è presa con il Governo centrale, reo di aver tagliato finanziamenti ai Comuni, e con i suoi predecessori in Campidoglio, colpevoli di incuria e poca manutenzione degli istituti scolastici. Bene, vorrei ricordare alla Sindaca di Roma e della Città Metropolitana, che dal 2015 il Miur ha promosso il progetto #scuolebelle con finanziamenti dedicati a interventi di ripristino funzionale degli edifici scolastici a cui può tranquillamente partecipare anche il Comune di Roma. La Raggi, invece di scaricare colpe e responsabilità sugli altri, dovrebbe far chiarezza sulla situazione relativa il programma di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie che vedrebbe il progetto della Città Metropolitana al 104esimo posto su 120 progetti presentati” ha concluso Minnucci.
  • “CONTINUANO DISSERVIZI SU LINEA VITERBO/ROMA: NECESSARIO ESPOSTO AL GARANTE TRASPORTI”

    Roma, 20 dicembre 2016 – “I pesanti ritardi che si sono registrati questa mattina sulla linea FR3 Viterbo/Roma hanno inevitabilmente provocato nuovi e gravi disservizi per tutti i pendolari che da Viterbo raggiungono quotidianamente la Capitale: farò un esposto all’Autorità di regolazione dei trasporti perché la situazione è diventata intollerabile. Con il nuovo contratto di servizio, Trenitalia ha degli obblighi nei confronti della Regione Lazio ma soprattutto nei confronti degli utenti sia in termini di puntualità di orario sia in termini di condizioni igieniche. Quegli obblighi che vengono quotidianamente disattesi costringendo i pendolari a lunghe soste nelle stazioni e a viaggiare, cosa ancor più grave, in veri e propri carri bestiame. Ora basta: Trenitalia non può pensare che questa situazione da Paese del terzo mondo possa veramente rappresentare la normalità vissuta nelle nostre stazioni. A riguardo, penso sia necessario anche un intervento della stessa Regione Lazio che deve sanzionare l’azienda attraverso l’attivazione di tutte quelle penali previste nel nuovo contratto di servizio sottoscritto lo scorso ottobre. In quest’ottica provvederò a inviare un esposto anche al Presidente dell’Autorità di regolazione dei trasporti, Andrea Camanzi, al fine di informare e coinvolgere anche l’organismo che ha il compito di definire i livelli di qualità dei servizi offerti nel rispetto dei diritti degli utenti” ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando i disservizi che si sono verificati questa mattina lungo la tratta ferroviaria Viterbo/Cesano/Roma.
  • GIUBILEO, MINNUCCI (PD): PONTE FRANCIGENA NORD RISULTATO BUONA AMMINISTRAZIONE

    “L’inaugurazione del tratto di ingresso a Roma della via Francigena del Nord avvenuta questa mattina e che collega i Comuni di Roma e di Formello, attraverso un ponte pedonale che percorre il Fosso del Cremera, rappresenta un altro importante risultato dell’amministrazione regionale laziale, che si sta rivelando assolutamente all’altezza della sfida rappresentata dal Giubileo” – così il deputato Pd, Emiliano Minnucci.

    “Finalmente la nostra regione ha un’amministrazione in grado di portare avanti una strategia di valorizzazione del territorio di medio-lungo periodo volta a coordinare ed integrare le potenzialità e le ricchezze dei suoi territori. Un’ evoluzione non banale che sta già portando i suoi frutti. Il ponte inaugurato oggi dal Presidente Zingaretti ha infatti saldato fisicamente due aree che hanno la necessità di fare sistema per la valorizzazione e fruizione dei propri territori. Un risultato importante e che sono certo darà i suoi effetti già nei prossimi mesi di Giubileo” – ha concluso il deputato Pd.

  • L. STABILITA’. SMOG, MINNUCCI (PD): OK FINANZIAMENTO GRAB DI ROMA

    URGENTE UNA RIFLESSIONE SERIA SU COME ABBASSARE INQUINAMENTO (DIRE) Roma, 19 dic. - "Il finanziamento del Grande Raccordo Anulare delle Bici (GRAB) e le piste ciclabili di Roma previsto dalla legge di stabilita' in discussione in queste ore alla Camera e' senza dubbio un'ottima notizia per la Capitale e la sua valorizzazione". Lo dice il deputato Pd e membro della commissione Trasporti, Emiliano Minnucci. "Infrastrutture come quella del Grab- continua Minnucci- sono infatti essenziali per la mobilita' ed il turismo sostenibile di Roma e restituiscono ai cittadini romani il percorso dell'Appia Antica e le sue passeggiate, inaugurando finalmente un modo diverso ed integrato di concepire la mobilita' della Capitale proprio in questi giorni in cui e' attuale e urgente una riflessione seria su come abbassare i valori di inquinamento delle nostre citta'". (Com/Ran/Dire)
  • Omniroma-SANITÀ, MINNUCCI (PD): NUOVO PS S.ANDREA SUCCESSO REGIONE

    (OMNIROMA) Roma, 25 NOV - "L'inaugurazione avvenuta oggi del nuovo Pronto Soccorso e del nuovo centro immuno-trasfusionale dell'ospedale Sant' Andrea certifica ancora una volta l'impegno dell'amministrazione regionale nel campo della sanità e del rispetto del diritto alla salute. Un impegno concreto che il Presidente Zingaretti sta mantenendo nonostante la catastrofica situazione lasciata dalla precedente giunta di destra e che va a migliorare l'offerta di servizi sanitari della città di Roma e della Regione soprattutto in vista del Giubileo". Così in una nota il deputato pd, Emiliano Minnucci. "Entro i primi giorni del prossimo mese saranno infatti ben 12 i pronto soccorso che verranno consegnati ristrutturati dalla Regione. Nuovi servizi e strutture che resteranno in dote ai pazienti anche dopo il Giubileo e che rendono bene l'idea dello sforzo che questa amministrazione sta compiendo", ha continuato Minnucci: "La ristrutturazione del pronto soccorso del Sant'Andrea è stata infatti eseguita nel tempo record di 4 mesi, con un investimento complessivo di 2,5 milioni di euro, che ha garantito un rinnovamento della strumentazione medico-sanitaria, la predisposizione di percorsi dedicati e differenziati per gli accessi, 10 nuovi posti letto, un ambulatorio chirurgico e 2 gruppi elettrici per lavorare in sicurezza. Finalmente - ha poi concluso Minnucci - la sanità del Lazio sta raggiungendo un grado di efficienza e qualità adeguato alla nostra regione. Un'altra delle battaglie per cui, il Presidente Zingaretti ed il Partito Democratico si erano impegnati di fronte ai cittadini e che stanno portando avanti con successo". red 251735 NOV 15
  • ALITALIA: MINUCCI “BENE AZIONE MINISTRO GUIDI SU AMS”

    (ANSA) - ROMA, 24 SET - "L'incontro tra le parti convocato il 1 ottobre dalla Ministra Guidi per discutere della situazione dell'Alitalia Maintenance System e a cui partecipera' anche il Presidente di Atitech Gianni Lettieri e' un'ottima notizia che da' seguito all'impegno che stiamo mettendo in campo per risolvere la situazione dei lavoratori AMS ed alla lettera che avevo inviato la scorsa settimana proprio alla Ministra Guidi per sottolineare la gravita' e delicatezza della situazione": cosi' il deputato PD, Emiliano Minnucci. "Un passo importante che spero porti a dei risultati concreti nel piu' breve tempo possibile. Ovviamente - ha poi concluso il deputato PD - continuero' a seguire con attenzione l'evolversi degli eventi con una moderata fiducia circa le possibilita' di trovare presto una soluzione adeguata per garantire il lavoro di tanti dipendenti qualificati ed il futuro di una societa' sana e strategica come AMS".(ANSA). PAE 24-SET-15 19:14 NNNN

  • OLIMPIADI 2024. MINNUCCI (PD): BENE PROPOSTE MONTEZEMOLO SU ROMA

    (DIRE) Roma, 11 set. - "Ho letto con particolare piacere le dichiarazioni del presidente del Comitato promotore per le olimpiadi Roma 2024, Luca Cordero di Montezemolo, in seguito all'incontro avuto con il sindaco, Ignazio Marino ed il presidente del Coni, Giovanni Malago' e ritengo di particolare rilievo l'idea lanciata della creazione di un grande parco lago braccianoverde a Roma Nord". Cosi' il deputato Pd, Emiliano Minnucci. "Credo- aggiunge- che il Comune ed il Comitato promotore stiano lavorando al meglio per costruire un progetto serio e credibile per portare a Roma le Olimpiadi del 2024. Una sfida che coinvolgera' e vedra' impegnata l'intera area Metropolitana. Per questo motivo- conclude Minnucci- ritengo importante una valutazione seria delle opportunita' offerte dal territorio metropolitano, come il lago di Bracciano che si configura come la sede ideale per lo svolgimento delle competizioni di nuoto di fondo in campo libero". (Com/Mar/ Dire) 13:55 11-09-15 NNNN
  • FIUMICINO, MINNUCCI (PD): INDISPENSABILE FARE LUCE SU ULTIMI INCIDENTI

    “Credo sia fondamentale fare luce al più presto sugli ultimi incidenti avvenuti all'aeroporto di Fiumicino. Non è infatti immaginabile che il più importante scalo internazionale della Capitale e del Paese sia oggetto di costanti eventi dolosi provocati da ignoti” – così il deputato PD e membro della Commissione Trasporti, Emiliano Minnucci. “Se, come si ipotizza dalle prime indagini, anche l’incendio di ieri fosse di origine dolosa – ha poi continuato Minnucci – è evidente che ci troveremmo di fronte ad una strategia volta a sabotare una delle principali infrastrutture del Paese nel periodo di massima affluenza turistica e di passeggeri in entrata ed uscita. Un fatto gravissimo davanti il quale lo Stato italiano attraverso tutte le sue istituzioni deve dimostrare prontezza ed efficacia nella risposta. Come ha giustamente evidenziato anche il Primo Ministro, Matteo Renzi, “è impensabile che il principale hub italiano sia in balia di incidenti o, peggio, di criminali”. Per questo motivo – ha poi concluso Munnucci – mi auguro che le indagini portino velocemente a delle risposte chiare ai troppi interrogativi che si stanno accumulando e che anche la Commissione Trasporti continui a svolgere un ruolo attivo di indagine e controllo attraverso audizioni mirate ai soggetti direttamente coinvolti nelle indagini giudiziarie e giornalistiche”.
Pagina 1 di 212