• Miglioramento e ripristino della viabilità forestale extra aziendale

    Potenziare la redditività delle aziende agricole e forestali e la competitività dell’agricoltura in tutte le sue forme, promuovere tecniche innovative per le aziende agricole e forestali e la gestione sostenibile delle foreste nell’intento di migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende ed incoraggiarne la ristrutturazione e l’ammodernamento, in particolare per aumentare la quota di mercato e la diversificazione delle attività.

    Sono questi gli obiettivi dell’avviso PSR FEASR Misura 04 "Investimenti in immobilizzazioni materiali" Sottomisura 4.3 – Tipologia di operazione "Miglioramento e ripristino della viabilità rurale e forestale extra aziendale, punti di abbeveraggio" - Intervento 4.3.1.2 Miglioramento e ripristino della viabilità forestale extra aziendale.

    Gli investimenti ammissibili dall’avviso che stanzia complessivamente 4.800.000 euro, devono riguardare la sistemazione e la ristrutturazione delle strade forestali extra-aziendali esistenti e permanenti, soggette a pubblico transito, che risultino classificate vicinali ai sensi della L.R. n. 72/80 o che risultino vicinali da atti catastali o da Codice della Strada (D. Lgs. n. 285/92 e s.m.i.) e siano finalizzate a facilitare le operazioni selvicolturali e la gestione attiva delle superfici forestali. Sono escluse le strade classificate come statali, regionali, provinciali e comunali.

    Sono eleggibili esclusivamente gli interventi previsti nelle strade vicinali ricadenti in aree agricole come definite dai Piani Regolatori Generali dei comuni del Lazio.

    Destinatari e beneficiari della misura sono, tra i soggetti pubblici:

    I Comuni e loro Unioni; Le Comunità Montane;

    tra i soggetti privati:

    Gli enti che gestiscono terreni di uso collettivo (Università Agrarie, ASBUC - Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico, Comunanze Agrarie); Le associazioni di agricoltori che realizzano investimenti collettivi nella tipologia di operazione 4.1.1 Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzate al miglioramento delle prestazioni.

    L'intensità dell'aiuto, comprensiva di spese generali, è fissata nella misura del 100% della spesa ammissibile per i beneficiari pubblici e nella misura dell’80% per i beneficiari privati.

    Per i beneficiari privati il contributo massimo ammissibile è pari a 200.000 euro in applicazione del regime “de minimis”, ai sensi del Reg. (UE) N. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013.

    Il massimale del costo totale dell’investimento ammissibile pari a 350.000 euro comprensivo dell’IVA.

    La compilazione, la stampa e l’inoltro (rilascio informatico) della domanda di sostegno deve essere presentata entro il 5 luglio 2019, e deve essere effettuata esclusivamente mediante apposita procedura informatica.

    Clicca QUI per maggiori info.
  • REGIONE LAZIO: OGGI AL VIA IL BANDO “ITINERARIO GIOVANI”

    5,2 milioni di euro per riqualificare 20 luoghi pubblici inutilizzati in nuovi spazi per i giovani gestiti dai giovani

    30/04/2019 - Trasformare spazi inutilizzati in luoghi per i giovani, questo l’obiettivo del Bando ‘Itinerario giovani’ pubblicato sul BUR n. 35 del 30.04.2019. La nuova iniziativa intende sostenere l’apertura e il potenziamento di spazi pubblici da riqualificare destinandoli alle ragazze e ai ragazzi under 35. Palazzi, uffici, scuole, caserme, stazioni: nei Comuni del Lazio qualsiasi spazio, inutilizzato o sottoutilizzato, potrà essere trasformato in un luogo propulsore delle energie delle nuove generazioni.

    L’iniziativa ha l’obiettivo di dare vita a 20 nuovi centri dedicati ai giovani del territorio: 2 ostelli e 2 spazi dedicati alle attività per ogni provincia del Lazio. Le attività turistico-ricettive degli Ostelli e quelle di animazione culturale degli spazi saranno gestite da organizzazioni under 35 che dovranno riattivare i luoghi, attrarre flussi giovanili esterni e coinvolgere le comunità giovanili locali.

    “Itinerario Giovani è un progetto in cui crediamo molto – afferma il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – perché è un’operazione che coniuga due obiettivi fondamentali della nostra amministrazione: la valorizzazione del patrimonio presente sul territorio regionale e il coinvolgimento dei giovani. Solo partendo dalle nuove generazioni, ascoltando e mettendo in pratica i loro progetti, possiamo produrre un cambiamento reale e rivitalizzare luoghi dismessi con attività che sono in grado di parlare la lingua del futuro”.

    Entro il 1 luglio 2019 i Comuni e gli Enti Pubblici potranno candidare gli spazi che intendono valorizzare, presentando un progetto di ristrutturazione e un progetto di animazione culturale/turistica che abbia una durata minima di 2 anni. La Regione finanzierà i migliori progetti, che dovranno essere realizzati dai giovani per i giovani under 35, fino a un massimo di 288.000 euro.

    L’azione viene rafforzata con un ulteriore investimento di 500.000 euro destinato alla realizzazione di un palinsesto di attività dedicate ai giovani all’interno dell’Ostello del Castello di Santa Severa e del Palazzo Doria Pamphilj di San Martino del Cimino, di proprietà regionale.

    Il progetto è realizzato con il sostegno economico della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    Clicca QUI per le info e per scaricare l Bando
  • TORNO SUBITO, BANDO 2019

    E' online il nuovo bando Torno Subito 2019. L'iniziativa, finanziata nell'ambito del POR FSE 2014-2020, sostiene progetti finalizzati al miglioramento e alla valorizzazione delle competenze delle giovani generazioni.
    <>br Tali progetti, presentati dai singoli proponenti, prevedono percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, prima fuori dalla Regione Lazio e successivamente all’interno del territorio regionale.

    Ciascun progetto deve coinvolgere, oltre al proponente, altri due soggetti (partner ospitanti), che dovranno essere liberamente individuati e coinvolti dallo stesso proponente.

    Risorse disponibili
    L’importo complessivamente stanziato per i destinatari è di 13,5 milioni di euro, di cui 600.000 destinati a proposte progettuali per “professioni della cucina e dell’enogastronomia” e 1 milione a proposte progettuali per le “professioni del cinema”.


    Clicca QUI per maggiori info.
  • LA REGIONE PER LE FAMIGLIE: LE NUOVE AZIONI

    Il sociale, la salute e il lavoro al centro del nuovo pacchetto di azioni della Regione Lazio a favore delle famiglie. Il pacchetto è stato presentato oggi nel corso dell’evento "Perché Romeo & Giulietta, e non solo, possano fare famiglia - La Regione Lazio amica delle famiglie"

    La Regione Lazio amica delle famiglie" il nuovo pacchetto di azioni della Regione Lazio a favore delle famiglie. Tante azioni per il sociale, la salute e il lavoro.

    In particolare, il pacchetto prevede:
    40 milioni per buoni e voucher per asili nido, assistenza domiciliare e ai centri diurni. I fondi saranno utilizzati in tre annualità per la creazione della sovvenzione globale per prestazioni di carattere socio-assistenziale. È prevista l’erogazione di Voucher/Buoni che saranno utilizzati dalle famiglie per l’accesso a due diverse tipologie di servizi: gli asili nido e i servizi di cura per persone non autosufficienti, assistenza domiciliare – centri diurni.

    100 nuove assunzioni nei consultori del Lazio. La Regione ha stanziato un investimento di 13 milioni di euro per il potenziamento delle attività, il rinnovamento delle strutture, l’acquisto di tecnologie e il potenziamento delle attività di screening oncologico. Oltra allo stanziamento l’altra novità è rappresentata dal bando per l’assunzione di 100 nuove unità di personale sanitario da destinare ai consultori: in particolare ginecologhe e ginecologi, psicologhe e psicologi che, assieme a pediatri.

    5 milioni per l’autoimpiego e il welfare aziendale. Due le misure previste:
    Per il sostegno all’autoimpiego: 3,5 milioni di euro per sostenere la nascita di nuove imprese per lavoratori e lavoratrici coinvolti nella riduzione o sospensione dell’attività lavorativa, con una particolare attenzione alle donne. Il bando uscirà entro giugno.

    Per il welfare aziendale: 1,5 milioni per la realizzazione di piani dedicati al benessere delle lavoratrici e dei lavoratori volti a incentivare la conciliazione dei tempi di vita e dei tempi di lavoro, ad esempio con contributi a supporto della genitorialità. Il bando uscirà entro giugno.
  • PICCOLI COMUNI: UN NUOVO BANDO DA 2 MLN DI EURO

    I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità per la concessione di contributi destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio....

    Clicca QUI per maggiori informazioni.
  • PPOR FESR Lazio 2014-2020 – “Innovazione: Sostantivo Femminile”

    Gli obiettivi sono: Promuovere l’adozione e l’utilizzazione di nuove tecnologie nelle PMI per favorire l’introduzione di innovazione nei processi produttivi e nell’erogazione di servizi al fine di incrementarne la produttività.
    Sostenere la creazione e lo sviluppo di idee e progetti innovativi da parte delle donne, promuovendo la creatività e la valorizzazione del capitale umano femminile, attraverso il supporto a soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI.

    Dotazione: 2.000.000 di euro suddivisi per aree territoriali (provincia di Rieti 200.000€, provincia di Viterbo 250.000€, provincia di Frosinone 300.000€, provincia di Latina 300.000€, provincia di Roma 300.000€, Roma Capitale 650.000€)
    Contributo massimo per progetto: 30.000 euro

    Durata massima progetto: i progetti devono essere realizzati entro 240 giorni dalla firma del Contratto.

    Per maggiori info e per la documentazioni clicca QUI.
  • Avviso per la presentazione di istanze di concessione di contributi, ai sensi del Regolamento Regionale n. 19 del 17 luglio 2018 – periodo dal 1 giugno al 31 ottobre 2019

    Approvazione dell'Avviso per la presentazione di istanze di concessione di contributi, ai sensi del Regolamento Regionale n. 19 del 17 luglio 2018 – periodo dal 1 giugno al 31 ottobre 2019 - Impegno di spesa € 300.000,00 sul Cap. R31908 ed € 500.000,00 sul Cap. R31910 a favore di creditori diversi – Esercizio finanziario 2019.

    Clicca QUI per maggiori info
  • LAVORO: LE NUOVE MISURE DELLA REGIONE LAZIO

    Presentato un pacchetto di azioni per il lavoro da quasi 180 milioni di euro per oltre 70mila persone. Obiettivo delle nuove misure, illustrate dall’assessore al lavoro Di Berardino, fare un ulteriore salto di qualità per sostenere l’occupazione a tutti i livelli.

    Sostegno ai giovani. 8mila giovani fino a 29 anni che non lavorano né studiano saranno interessati dal Bando da 13 milioni di euro (con fondi FSE) per partecipare a tirocini extracurriculari. Il tirocinio durerà 6 mesi con indennità di 800 euro mensili, di cui 300 a carico della Regione.

    Clicca QUI per maggiori info
  • Nuovo servizio di orientamento per le imprese e i cittadini promosso dalla Regione Lazio

    E' nato un nuovo servizio di orientamento per le imprese e i cittadini promosso dalla Regione Lazio e che sarà attuato da Lazio Innova, la società di sviluppo regionale. Il nostro sistema produttivo ed economico dipende in modo decisivo dalla capacità di generare innovazione, di sviluppare e investire su idee e progetti. Temi sui quali la Regione ha messo in campo in questi anni una molteplicità di strumenti. E’ però necessario che i destinatari delle potenziali opportunità ne siano informati tempestivamente e correttamente. Per questa ragione è stato organizzato un calendario permanente di appuntamenti - dal titolo “La Regione delle opportunità" presso i 10 Spazi Attivi distribuiti su tutto il territorio regionale. Ogni mese si terranno 15 appuntamenti fissi nei quali gli stakeholders territoriali, le imprese, gli enti locali, la comunità di riferimento saranno accolti, informati e orientati sulle opportunità offerte dalla Regione Lazio.
    Partiremo il prossimo 19 febbraio e insieme alle date, sono fissati molti degli argomenti oggetto di approfondimento nel primo bimestre di attività (Allegato 1).
    La programmazione generale del nuovo servizio, che si aggiunge alla programmazione già offerta, seguirà ogni mese uno schema definito (Allegato 2).

    Clicca QUI per maggiori informazioni.
  • Bando di concessione contributi ai Comuni ex L.R. n.38/99

    Con determinazione n. G17766 del 31 dicembre 2018, pubblicata nel BUR n. 7 supplemento n. 1 del 22/01/2019, è stato approvato il Bando di concessione contributi ai Comuni, ad esclusione di Roma Capitale, per la realizzazione di opere e lavori pubblici finalizzati alla tutela e al recupero degli insediamenti urbani storici, ex L.R. n. 38/1999. A tal fine i Comuni aventi titolo dovranno inviare le domande di partecipazione entro venerdì 23 marzo 2019 utilizzando i modelli approvati dal citato provvedimento e pubblicati sul sito della Regione Lazio in argomenti “territorio e urbanistica”, sezione “finanziamenti e contributi”.

    Clicca QUI per maggiori info.
Pagina 2 di 3123