• “SULLA MULTISERVIZI I GRILLINI SOLO PAROLE E NIENTE FATTI”

    Roma, 19 marzo 2018 – “La questione della Multiservizi può essere descritta parafrasando il celebre successo discografico di Mina del 1972. In questo caso il testo è stato scritto dalla coppia Raggi – Gennaro, rispettivamente Sindaco e Assessore alle Partecipate in Campidoglio, che in questi mesi hanno mitigato le ansie e le proteste dei lavoratori della Multiservizi attraverso parole e promesse che poi, considerati i fatti, non hanno trovato un seguito concreto utile a salvaguardare i posti di lavoro. Le lettere di licenziamento consegnate questa mattina a 30 lavoratori della partecipata di secondo livello di Roma Capitale, testimoniano ancora una volta l’inconcludenza di una giunta che oltre le parole non sa andare. Governare non significa ammaliare i cittadini. Governare significa prendere impegni e saperli concretizzare con l’obiettivo di fornire risposte serie e adeguate. I licenziamenti odierni rappresentano un’altra presa per i fondelli targata cinquestelle”. Lo ha detto il Consigliere Regionale, eletto nella liste del PD, Emiliano Minnucci.
  • “LAVORATORI SIN NON SONO FIGLIASTRI”

    Roma, 18 dicembre 2017 – “I provvedimenti per il settore agroalimentare approvati dal Consiglio dei Ministri rappresentano indubbiamente un importante passo in avanti in tema di politiche agricole alimentari e forestali. Con la lotta all’agropirateria e con la riforma forestale, oltre a punire con maggiore durezza le frodi delle organizzazioni mafiose e salvaguardare la salute dei consumatori, si mette in campo una norma organica a tutela del patrimonio forestale nazionale. In questo contesto, però, è necessario porre una grossa attenzione alla riorganizzazione di Agea. Se da una parte, infatti, è necessario rendere più efficiente l'intero sistema di erogazione degli aiuti in agricoltura anche con modifiche sostanziali sul SIAN, che verrà trasformato in un Sistema Unico per la gestione dei servizi essenziali trasversali, dall’altra è fondamentale salvaguardare tutti i lavoratori impegnati in questo settore. Attenti dunque ai 70 lavoratori della SIN, società partecipata al 51% da AGEA, che non possono rimanere a casa a differenza di tutti gli altri dipendenti AGECONTROL garantiti da una ricollocazione nei soggetti pubblici riformati. Per questo, dunque, invito la Commissione Agricoltura della Camera, impegnata domani a esaminare lo schema di decreto legislativo recante la riorganizzazione di AGEA e il riordino del sistema dei controlli nel settore agroalimentare, a farsi carico di questa situazione. La piena tutela dei livelli occupazionali deve riguardare tutti: non possiamo permetterci di fare figli e figliastri”. Lo ha detto il deputato dem, Emiliano Minnucci, che domani parteciperà al presidio dei dipendenti SIN a Piazza Montecitorio.
  • ALITALIA: MINUCCI “BENE AZIONE MINISTRO GUIDI SU AMS”

    (ANSA) - ROMA, 24 SET - "L'incontro tra le parti convocato il 1 ottobre dalla Ministra Guidi per discutere della situazione dell'Alitalia Maintenance System e a cui partecipera' anche il Presidente di Atitech Gianni Lettieri e' un'ottima notizia che da' seguito all'impegno che stiamo mettendo in campo per risolvere la situazione dei lavoratori AMS ed alla lettera che avevo inviato la scorsa settimana proprio alla Ministra Guidi per sottolineare la gravita' e delicatezza della situazione": cosi' il deputato PD, Emiliano Minnucci. "Un passo importante che spero porti a dei risultati concreti nel piu' breve tempo possibile. Ovviamente - ha poi concluso il deputato PD - continuero' a seguire con attenzione l'evolversi degli eventi con una moderata fiducia circa le possibilita' di trovare presto una soluzione adeguata per garantire il lavoro di tanti dipendenti qualificati ed il futuro di una societa' sana e strategica come AMS".(ANSA). PAE 24-SET-15 19:14 NNNN

  • (LZ) LAVORO. MINNUCCI: PREOCCUPAZIONE PER EX DIPENDENTI ALITALIA

    DIRE) Roma, 16 set. - "Nonostante i notevoli sforzi fatti finora sia dal Governo che dalla Regione Lazio, credo sia fondamentale affrontare e risolvere al piu' presto le difficili situazioni di molti lavoratori ed ex-dipendenti Alitalia. Per questo motivo questa mattina ho inviato una lettera ai Ministri Delrio, Poletti e Guidi, al Presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano e all'Assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente per condividere con loro la forte preoccupazione sul futuro dei 184 ex-dipendenti Alitalia che hanno aderito al 'Piano Alitalia Regione Lazio', dei 240 lavoratori dell'Alitalia Maintenance Systems (Ams) e dei tanti ex-dipendenti Alitalia a cui a breve scadranno tutte le forme di ammortizzazione sociale, lasciando nei fatti senza alcun reddito moltissime famiglie laziali". Cosi' in un comunicato il deputato Pd e membro della Commissione Trasporti, Emiliano Minnucci. "Una situazione che rischia di avere ripercussioni economiche e sociali serissime su un territorio che sta provando con molte difficolta' ad uscire da un durissimo periodo di crisi. Sono consapevole del fatto che la Regione Lazio ed il Governo, stanno lavorando da tempo per trovare delle soluzioni idonee ma ritengo indispensabile fare uno sforzo ulteriore per dare delle garanzie ed una prospettiva di futuro alle tantissime famiglie coinvolte, prima che sia troppo tardi. Personalmente sono pronto a fare la mia parte e ad organizzare e partecipare a tutte le iniziative volte a cercare soluzioni serie e concrete per sbloccare una situazione che si fa sempre piu' allarmante", conclude Minnucci. (Comunicati/ Dire) 17:20 16-09-15 NNNN Clicca qui per scaricare il testo della lettera inviata questa mattina al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio, al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, al Ministro per lo Sviluppo Economico, Federica Guidi, al Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Cesare Damiano ed all’assessore al lavoro della regione Lazio, Lucia Valente.
  • LAVORO: MINNUCCI “DATI ISTAT INCORAGGIANTI, PROSEGUIRE STRADA RIFORME”

    (DIRE) Roma, 3 giu. - "I dati pubblicati oggi dall'Istat sull'occupazione sono incoraggianti e ci spingono a proseguire con ancora maggiore energia sulla strada delle riforme economiche intrapresa dal Governo. La speranza e' quella di essere realmente, come ha affermato il Ministro Poletti, davanti alla coda di una crisi pesantissima". Cosi' il deputato Pd, Emiliano Minnucci, ha commentato i dati Istat pubblicati oggi sull'occupazione. "I dati sono estremamente buoni perche' le 159mila assunzioni in piu' registrate nel mese di aprile riguardano sia il nord che il sud Italia e non hanno confini generazionali e di genere- ha continuato Minnucci- Ora la priorita' e' lavorare per dare gambe solide alla ripresa economica, cercando di ridurre i divari geografici ancora presenti nel nostro Paese e investendo risorse ed energie sull'occupazione giovanile per recuperare il terreno perso negli ultimi anni". (Com/Lum/ Dire) 13:55 03-06-15 NNNN