• SANITÀ, MINNUCCI (PD): CASA SALUTE RIGNANO FLAMINIO SARÀ PUNTO RIFERIMENTO

    SANITÀ, MINNUCCI (PD): CASA SALUTE RIGNANO FLAMINIO SARÀ PUNTO RIFERIMENTO, 05 MAR - "Il completamento e l'apertura di una nuova Casa della Salute a Rignano Flaminio è una notizia di grande importanza per tutti i cittadini del Veio e della Valle del Tevere". Lo ha detto, in una nota, Emiliano Minnucci, commentando la scelta della Regione Lazio di riconoscere un nuovo finanziamento di 850mila euro per la realizzazione di un centro sanitario a Rignano Flaminio, nel Distretto Sanitario Rm4. "L'intervento promosso dal Presidente Zingaretti, che prevede nel complesso la realizzazione di una Casa Salute in ciascun Distretto Aziendale del Lazio, è un atto di grande responsabilità nei confronti dei nostri territori e delle loro comunità che potranno finalmente usufruire di strutture polivalenti in grado di erogare l'insieme delle cure primarie garantendo continuità assistenziale e attività di prevenzione. Per il nostro territorio - ha concluso Minnucci - questa notizia ha inoltre anche una grande valenza ambientale dato che l'inizio e il completamento dei lavori porterà all'apertura di quella cattedrale nel deserto che per troppi anni è rimasta abbandonata e incustodita e che sarà finalmente un vero punto di riferimento sanitario per tutti i nostri cittadini che, tra l'altro, non hanno mai potuto disporre di nessun presidio ospedaliero aziendale".

  • TRASPORTI, MINNUCCI (PD): BENE INVESTIMENTI REGIONE LAZIO SU NUOVI TRENI E RADDOPPIO DELLA LINEA ROMA NORD-VITERBO

    "Il fatto che il Lazio - secondo l’ultimo report di Legambiente - risulti la prima regione in Italia per investimenti su nuovi treni è un’ottima notizia per i tanti pendolari che quotidianamente usufruiscono del trasporto pubblico e dimostra ancora una volta la serietà e la capacità amministrativa della giunta regionale". – così il deputato Pd e membro della Commissione Trasporti, Emiliano Minnucci. “Nel bilancio regionale 2016-2018 ci sono inoltre importanti stanziamenti per la ferrovia AtacRoma-Viterbo, per un importo pari a 150 milioni di euro, per la linea C della metropolitana diRoma (138,7 milioni) e un aumento della quota regionale per il Tpl che passa da 292,40 milioni di euro a 334,80 milioni”. – ha continuato Minnucci. “Uno sforzo economico che è stato reso possibile anche grazie ad un uso intelligente ed oculato delle fondi europei - 35 milioni di euro l'anno tra il 2014 ed il 2020 - e che permetteranno l’avvio del raddoppio della linea Roma Nord-Viterbo fino a Morlupo e l'eliminazione di 11 passaggi a livello, nonché quello della Roma-Tivoli tra Lunghezza e Guidonia. Investimenti che fanno ben sperare in un rapido miglioramento delle condizioni di viaggio delle migliaia di pendolari  e cittadini laziali”. – ha concluso Minnucci