• “PIROMANI COME TERRORISTI”

    Roma, 17 luglio 2017 – “Da Ladispoli a Cesano, da Civitavecchia a Martignano e Anguillara fino a Sacrofano a nord di Roma: quella di ieri è stata una domenica drammatica con gli incendi che hanno messo in ginocchio interi territori mettendo in pericolo l’incolumità dei residenti e provocando grossi problemi alla viabilità. La triste striscia di terrore che in questi giorni ha sconvolto le nostre comunità sta proseguendo anche nella giornata di oggi con un nuovo grave incendio nel comune di Ladispoli con fiamme che si avvicinano rapidamente alle prime abitazioni. In questo quadro, dunque, bene ha fatto Zingaretti a chiedere al Governo lo stato di emergenza per una situazione che non è più tollerabile e per cui è necessario intervenire con misure assai più dure rispetto a quelle attuali. Per come si propagano e per la loro entità si ha la sensazione che dietro i roghi ci sia una regia ad hoc che ha come obiettivo quello di disseminare panico e angoscia tra i cittadini: ci troviamo a che fare con dei veri e propri terroristi che meritano pene certe e più severe rispetto alle attuali. Dobbiamo mettere un freno a questa cultura del terrore che, dai fatti, si sta diffondendo anche nei nostri territori”. Lo ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando la serie di incendi che in questi giorni hanno colpito il Lazio.
  • AMBIENTE, MINNUCCI (PD): ATTO GRAVISSIMO INCEDIO RISERVA NAZZANO TEVERE-FARFA

    L’incendio doloso di tutti i mezzi utili alla gestione, al monitoraggio e alla manutenzione della Riserva naturale di Tevere-Farfa rappresenta un atto intimidatorio gravissimo sul quale bisogna fare chiarezza al più presto. – Così il deputato Pd, Emiliano Minnucci.

    VorreRiserva Naturale Tevere - Farfai quindi esprimere la mia assoluta solidarietà al commissario, Dario Esposito, e al direttore Pierluigi Capone che stanno portando avanti un’azione esemplare di contrasto alle attività illegali e di tutela della riserva naturale, che necessita tutto il supporto possibile. – ha continuato Minnucci.

    Anche per questo motivo invito la Regione Lazio ad intervenire il prima possibile per riacquisire il parco mezzi distrutto e ricostruire le condizioni per poter ricominciare a lavorare con la tranquillità e le tutele necessarie ed evitare il proliferare di attività illegali come il commercio clandestino di selvaggina.

    A livello parlamentare – ha poi concluso Minnucci – ho già presentato un’interrogazione con il collega Realacci volta a chiarire ed approfondire al più presto l’accaduto.

    Un video su quanto è accaduto alla Riserva (un grazie all'autore anche per le parole):

    https://youtu.be/8W1Uva6Od74