• A GUIDONIA, PD TORNI A ESSERE PROTAGONISTA

    "Dopo sette anni di clientelismo e mal governo, a Guidonia si inizia a respirare un'aria nuova". Così in una nota il deputato Pd Emiliano Minnucci commentando lo scioglimento dell'Amministrazione Rubeis/Di Palma decretata con l'ultimo consiglio comunale che ha visto 13 consiglieri comunali su 24 contrari all'approvazione del bilancio. "Quella di oggi è una giornata che deve essere vista come un punto di partenza da parte di tutti i cittadini di Guidonia ma soprattutto da parte del Partito Democratico che ha il compito di tornare a essere protagonista del suo futuro e di quello della cittadina che da domani conoscerà un periodo di commissariamento prima delle prossime elezioni amministrative. Il PD locale deve iniziare un percorso aperto al dialogo e al confronto con l'obiettivo di costruire un progetto serio e credibile ma soprattutto capace di coinvolgere il mondo dell'associazionismo e la parte sana della società civile. Un progetto - ha concluso il deputato Dem - che dovrà tener dentro le esigenze di un territorio lacerato da questi anni di mal governo e promuovere proposte concrete e adeguate per garantire a Guidonia e ai suoi cittadini quello sviluppo che merita. Un progetto - ha concluso il deputato Dem - che deve ripartire dal lavoro dai sette consiglieri del Partito Democratico che in questi anni hanno profuso un impegno importante al fine di contrastare un'azione amministrativa basata sulla logica di interessi di parte e del clientelismo".