• “REALIZZAZIONE SOTTOPASSO COME GIOCO DELL’OCA”

    Roma, 8 aprile 2017 – “Ieri, ad Anguillara, il Consiglio Comunale ha approvato parzialmente la delibera per la realizzazione del sottopasso su via Anguillarese. Mossi dai dubbi, dalle perplessità e da quel paradossale mantra  del ‘voglio ma non posso', i grillini hanno deciso di iniziare il percorso per la realizzazione dell’opera chiedendo però alla Città Metropolitana di Roma Capitale, già unico finanziatore del sottopasso, di prendere in carico anche i costi di manutenzione che spettano di norma all'ente comunale. Come dire: i grllini non vogliono per regalo solo la Ferrari, pretendono anche il pagamento del bollo per i prossimi dieci anni. Così facendo, data la redazione e la stipula di una nuova convenzione, i tempi per la realizzazione di quella che si attesta ad essere un’opera di grande importanza strategica si allungano ulteriormente, a discapito della sicurezza stradale e della fruibilità del  traffico veicolare. Con questi amministratori pentastellati, sembra di giocare al gioco dell'oca: ieri l’Anselmo ha  tirato il dado ed ha permesso ad Anguillara di avanzare verso il sottopasso di una sola casella. Per il futuro appelliamoci alla dea bendata perché, è ovvio, con i grillini ci può salvare solo lei”. Ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando la decisione della maggioranza cinquestelle di Anguillara di approvare solo parzialmente la delibera relativa alla realizzazione del sottopasso di via Anguillarese.
  • “SOLUZIONE PER CENTRO ANZIANI SFRATTATO SENZA PREAVVISO”

    Roma, 23 gennaio 2017 – “La mala amministrazione perpetrata ad Anguillara dalla Giunta a cinquestelle è ormai cosa palese che, purtroppo, non fa più nessuna notizia. L’ultimo atto che lascia basiti e a cui è difficile trovare una giustificazione riguarda tutti gli iscritti del Centro Anziani di via Di Domenico che hanno visto il loro Centro chiudere senza alcun preavviso o comunicazione preventiva: uno sfratto in piena regola ordinato dalla Sindaca Anselmo che, per l’ennesima volta, ha cercato di porre rimedio alla situazione proponendo soluzioni alternative alquanto bizzarre come quella di spostare alcune attività ricreative presso i locali dell’Ex Consorzio Agrario. Si parla di agibilità e sicurezza, di crepe e lesioni dei muri venute alla luce dopo il terribile terremoto del 24 agosto scorso: perché dopo solo cinque mesi emerge questo problema? Cosa si è fatto in questo periodo per trovare una soluzione a questa situazione? Prima di ordinare la chiusura dello stabile, dunque, l’Amministrazione Comunale avrebbe dovuto trovare una soluzione adeguata al fine di garantire il corretto svolgimento delle attività di un Centro che rappresenta una realtà consolidata del nostro territorio con i suoi settecento iscritti che non possono certo attendere i tempi di un bando di gara prima di tornare a vivere le loro giornate collegialmente” ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, riguardo la decisione di chiudere il Centro Anziani di Via Di Domenico, nel Comune di Anguillara Sabazia, assunta dall’Amministrazione di Sabrina Anselmo.
  • MALTEMPO, “IL COMUNE DI ANGUILLARA NON HA ANCORA CHIESTO LA CALAMITÀ NATURALE”

    Roma, 10 novembre 2016 – “Il tornado di domenica pomeriggio che si è scagliato sul nostro territorio, provocando morti e danni per milioni di euro, non ha minimamente scosso l’amministrazione comunale di Anguillara che, con la solita flemma e impassibilità, non ha ancora inviato agli organi competenti tutta la documentazione necessaria per richiedere lo stato di calamità. Non è bastato l’input lanciato in questi giorni dal sottoscritto e dagli stessi cittadini per svegliare dal sonno dogmatico l’amministrazione a cinque punte: ad oggi, al misero comunicato pubblicato sul sito istituzionale del Comune non ha fatto seguito l’adeguata e necessaria comunicazione in Regione: questo è incredibile e, se vogliamo, inaccettabile. Sono talmente tanto impegnati a scrivere post su facebook e twittare che, forse, si sono dimenticati di sbrigare tutte le pratiche burocratiche per richiedere come istituzione locale lo stato di calamità al Governo. Ma è stata veramente una distrazione o è pura e semplice incapacità? Se il Sindaco Anselmo e la sua Giunta hanno bisogno di una mano, io e tutto il Partito Democratico di Anguillara siamo a disposizione per offrire il nostro contributo. Però, in conclusione, mi sento di offrire una dritta all’Anselmo: Sindaca, la delibera di Giunta che avete approvato oggi la dovete inviare in Regione utilizzando i recapiti comunicati dagli uffici regionali competenti. Mi raccomando, altrimenti quella delibera non conta nulla” ha detto il deputato Dem, Emiliano Minnucci.
  • “RASSICURAZIONI DEL GIUDICE SUL FUTURO DELLO STABILIMENTO”

    Roma, 8 ottobre 2016 – “L’iter procedurale per la liquidazione giudiziaria della Società Acqua Claudia sta andando avanti con l’obiettivo di chiudere la vicenda nel migliore dei modi e con la dovuta celerità, al fine di garantire il rilancio di questa realtà produttiva ” ha detto il deputato Dem, Emiliano Minnucci, dopo l’incontro avvenuto ieri con il Giudice Giuseppe Bianchi, presso il Tribunale di Civitavecchia, al fine di affrontare la situazione relativa al fallimento dello storico stabilimento di imbottigliamento delle acque. “L'Acqua Claudia è senza alcun dubbio un simbolo del nostro territorio non solo da un punto di vista storico ed ambientale ma anche da quello economico ed occupazionale. Per questo, dunque, ho fatto presente al Giudice Bianchi le mie preoccupazioni riguardo il futuro dello stabilimento e di quanti ci lavorano. L’attenzione e la solerzia dimostrata dal Tribunale di Civitavecchia - ha concluso Minnucci - sono di buon auspicio: finalmente si inizia a vedere una luce in fondo al tunnel. Continuerò a monitorare la vicenda ed a tenere informati i cittadini".
  • Lunedì 21 dicembre: La legge di stabilità: un ruolo nuovo per gli enti locali

    Lunedì 21 dicembre a partire dalle ore 18 presso il circolo PD di Anguillara Sabazia (via San Francesco - Sotto Banca Unicredit) introdurrò l'incontro: "La legge di stabilità: un ruolo nuovo per gli enti locali".
    L'iniziativa, a cui parteciperanno anche Salvatore Scaglione, Segretario PD di Anguillara, Rocco Maugliani, Segretario Pd Provincia di Roma,  Francesco Pizzorno, Sindaco di Anguillara, Federico Ascani, Consigliere Città Metropolitana di Roma, Massimiliano Valeriani, Consigliere regionale, Fabio Melilli, deputato e relatore legge di stabilità e Pierpaolo Baretta, sottosegretario al Ministero dell'Economia e delle Finanze, sarà un'utile occasione per spiegare tutte le novità che verranno introdotte con la nuova legge di stabilità per il 2016. Di seguito il programma dell'incontro: 2015.12.21 - Legge stabilità