• “STRADE AD ANAS PER MAGGIORE CURA E SICUREZZA”

    Roma, 5 febbraio 2019 – “Quello di oggi è un giorno da evidenziare con la penna rossa: l’ufficializzazione del passaggio di competenza delle strade regionali e provinciali ad ANAS è un atto di estrema importanza per tutta la nostra regione ma soprattutto per tutti i nostri cittadini. Pendolari e no” lo ha detto il Consigliere della Regione Lazio, Emiliano Minnucci. “Parliamo di strade, come la Cassia, la Flaminia e la Pontina, ad alta densità di traffico che necessitano di importanti lavori di manutenzione e, in alcuni casi, di rifacimento al fine di garantire una reale sicurezza stradale. Un atto di estrema importanza che, oltre a prevedere una sana razionalizzazione delle competenze, mette in campo un piano di investimenti serio per garantire manutenzioni ordinarie e straordinarie. In questo quadro è alquanto paradossale l’atteggiamento assunto dalla Città Metropolitana che non ha accolto l’invito della Regione Lazio di trasferire parte del suo patrimonio stradale che, fin oggi, è stato oggetto di una gestione inefficiente e pressoché approssimativa. Date le pessime condizioni in cui versano alcune strade, soprattutto quelle coincidenti con il centro urbano di molti comuni laziali - ha concluso Minnucci - la posizione della Città Metropolitana è assurda e piuttosto scriteriata, a danno dei Comuni interessati e delle loro comunità”.
    Share on Facebook193Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone