• “AD ANZIO TRASFORMIAMO LA VILLA DEL BOSS IN UN PARCO PUBBLICO”

    Roma, 26 maggio 2018 – “L’idea lanciata dal candidato Sindaco di Anzio, Giovanni Del Giaccio, di abbattere la villa confiscata al boss Enrico Nicoletti e trasformare l’area interessata in un parco pubblico è da prendere in seria considerazione anche dalla Regione Lazio. Sarebbe un atto di enorme importanza che, oltre a garantire ai cittadini una nuova opera pubblica, avrebbe un grande impatto anche nella lotta alla criminalità organizzata. L’immobile di via del Tridente, ad Anzio, è un luogo abbandonato, degradato e degradante per l’immagine della stessa città: dopo vent’anni, periodo in cui il bene è entrato a far parte del patrimonio comunale, è arrivato il momento di metterci mani e regalare al territorio un’opera che, inevitabilmente, sarebbe simbolo di legalità e di lotta alla criminalità. Intitolarla, poi, a Falcone e Borsellino, sarebbe un gesto di grande sensibilità e senso civico. Per questo mi auguro che la Regione Lazio prenda in seria considerazione questa proposta tanto da garantire al Comune di Anzio, unico proprietario dell’immobile, un supporto concreto in fase di progettazione e di realizzazione”. Lo ha detto il Consigliere Regionale del Partito Democratico del Lazio, Emiliano Minnucci.
    Share on Facebook51Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone