• “L’UE INVESTE SU CIVITAVECCHIA”

    Roma, 20 dicembre 2017 – “L’investimento promosso dalla Commissione Europea a beneficio del porto di Civitavecchia testimonia il grande valore strategico del nostro scalo regionale che, anche grazie al progetto ‘BClink: MOS for the future’, ambisce a diventare uno dei punti di forza del comportato portuale internazionale. Con l’obiettivo di integrare le catene logistiche dei porti di Civitavecchia e Barcellona, l’UE ha assegnato un finanziamento fondamentale per rafforzare il ruolo di Civitavecchia nell’abito delle cosiddette Autostrade del Mare. Il progetto ‘BClink: MOS for the future’ e l’investimento promosso da Bruxelles fanno del Lazio una regione ancor più competitiva sia sul piano infrastrutturale che su quello economico. Una vera propria iniezione di fiducia che ci deve imporre a guardare la nostra regione anche con un occhio più europeista puntando sulle eccellenze imprenditoriali che abbiamo localmente a disposizione. In questo contesto, dopo lo sblocco dei finanziamenti per l’apertura del cantiere della trasversale Orte – Civitavecchia, come ho sempre sostenuto tanto da farne un mio cavallo di battaglia, è necessario spingere sull’acceleratore per il ripristino della linea ferroviaria Civitavecchia – Capranica – Orte che rappresenterebbe un’importante opportunità di collegamento tra il Litorale e il centro Italia”. Ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando il finanziamento di 2,2 mln a fondo perduto promosso dalla Commissione Europea per il porto di Civitavecchia.
  • “CONGRATULAZIONI E BUON LAVORO ALLA NEO SEGRETARIA DELL’AUTORITA’ PORTUALE MACII”

    Roma, 30 maggio 2017 – “Da Civitavecchia, finalmente, arrivano buone notizie: Roberta Macii è stata nominata nuovo Segretario Generale dell’Autorità Portuale mettendo fine a quell’immobilismo che negli ultimi mesi ha letteralmente ingessato l’intero comparto portuale del nostro territorio. Mi auguro che la nomina della Macii rappresenti l’inizio di un percorso serio e strutturato funzionale, tra l’altro, all’insediamento del Comitato di Gestione al fine di avviare, come sostiene lo stesso Presidente Di Majo, tutti i progetti di sviluppo del porto di Civitavecchia e del suo network. In quest’ottica, dunque, auguro a Roberta Macii i miei migliori auguri per un proficuo lavoro”. Lo ha detto il deputato Pd, Emiliano Minnucci, commentando la nomina del nuovo Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale.
  • “I GRILLINI AFFOSSANO IL PORTO DI CIVITAVECCHIA”

    Roma, 16 maggio 2017 - "Dei grillini la cosa che lascia più di stucco non è solo il dilettantismo ma soprattutto quell'arroganza che utilizzano per difendere la loro incapacità amministrativa che sta creando grossi problemi in tutti i territori in cui sono forza di governo. Testimonial di questo atteggiamento insolente e non più giustificabile è senza ombra di dubbio Virginia Raggi che, oltre a Roma, si diverte a creare problemi anche ai comuni della sua area metropolitana: Civitavecchia con la sua Autorità portuale e il suo Comitato di gestione ne sono un esempio tangibile. La Raggi, coadiuvata in questo caso da Cozzolino, sta materialmente bloccando uno dei pochi motori della nostra economia regionale. Se la Sindaca di Roma , infatti, non ha ancora risolto il problema legato alla nomina del rappresentante della Città metropolitana nell’Autorità Portuale, incartandosi sul nome dell’ingegner Matteo Africano di cui non sappiamo se effettivamente sia in possesso di un curriculum comprovato e idoneo all’espletamento delle sue funzioni, Antonio Cozzolino ha deciso erroneamente di autonominarsi all’interno del Comitato di Gestione dell’AdSP contravvenendo a tutti i limiti imposti dalla legge. In quest’ottica, mi auguro che anche il Consiglio Comunale di Civitavecchia, convocato per questo pomeriggio e che prevede l’audizione del Presidente Di Majo, assuma una posizione intransigente e determinata anche nei confronti del Sindaco Cozzolino impegnandolo ad assumere un atteggiamento responsabile e funzionale per salvaguardare una realtà importante come quella dell’Autorità Portuale”. Lo ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando la situazione legata all’Autorità Portuale di Civitavecchia.
  • “NECESSARIO SCONGIURARE CHIUSURA MECENATE TV”

    Roma, 10 febbraio 2017 – “Mi auguro che la voce della chiusura di Mecenate TV sia priva di fondamento, al contrario è necessario scongiurare quest’eventualità così grave che rischia di mandare a casa 13 lavoratori a discapito delle loro famiglie e della loro professionalità” ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando l’ipotesi della chiusura di Mecenate TV di proprietà della fondazione CARICIV. “Stiamo parlando di una televisione locale, inserita nella lista dei canali del digitale terreste e perciò visibile anche su scala nazionale, che ha offerto e offre un’informazione puntale legata alla cronaca e alle dinamiche del litorale laziale garantendo un servizio fondamentale per tutti i cittadini di questo territorio che non può rimanere orfano di una realtà giornalistica così importante. La crisi delle emittenti locali è palese: in questo contesto lo scorso ottobre la Regione Lazio ha offerto un contributo fondamentale verso un vero risanamento del settore al fine di sostenere le imprese, la produzione giornalistica e il rispetto dei contratti di lavoro dei professionisti impegnati. Considerando questo importante punto di partenza, mi auguro che la vicenda di Mecenate TV attiri la massima attenzione da parte di tutti e in modo particolare delle Istituzioni locali del litorale che hanno il dovere di difendere il futuro di questa realtà giornalistica che, in questi anni, è stata fondamentale anche per la azione amministrativa” ha concluso Minnucci.
  • “I CITTADINI DICONO ‘NO’ ALL’OSSIDATORE TERMICO DI CIVITAVECCHIA. È NECESSARIO L’INTERVENTO DEL MINISTRO”

    “L’ossidatore termico a Civitavecchia rappresenta un’ipotesi scellerata che avrebbe gravi ripercussioni sullo sviluppo economico e sociale del nostro litorale. Per questo, dunque, è necessario un intervento serio del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, al fine di incentivare un confronto adeguato con tutte le Amministrazioni Locali del territorio che meritano di essere consultate e ascoltate” queste le parole del deputato Dem Emiliano Minnucci in merito all’ipotesi di istallazione di un ossidatore termico per le armi chimiche nel centro Ncb di Civitavecchia. “Lunedì, dai banchi del Consiglio Comunale di Civitavecchia, si è alzato un grido forte e chiaro: sono necessari chiarimenti e delucidazioni da parte del Ministero al fine di offrire un’informazione adeguata a migliaia di cittadini inevitabilmente allarmati dall’ipotetica istallazione di un inceneritore in un’area già pesantemente compromessa dal punto di vista ambientale per la presenza della più grande centrale a carbone d’Italia, di un porto di importanza internazionale e di una centrale a turbogas. Una richiesta legittima che non può essere sottovalutata da parte del Governo e, in modo particolare, dal Ministro Pinotti che ha il dovere di consultare quelle Amministrazioni locali che, meglio di qualsiasi altro, conoscono i problemi dei loro territori e le esigenze delle loro comunità. Per questo – ha concluso Minnucci – faccio appello al Ministro Pinotti per incentivare e promuovere un momento, o più momenti, di ascolto e confronto con le Amministrazioni locali al fine di chiarire una situazione che preoccupa migliaia di residenti sul piede di guerra e pronti a scendere in piazza per difendere il loro territorio e la salute dei loro figli”.
  • M5S. Minnucci (Pd), vogliono governare senza opposizione Ricorso a prefetto di Civitavecchia conferma allergia a democrazia

    “Davanti ai fallimenti della amministrazione comunale di Civitavecchia il sindaco si arrocca e arriva a violare, di fatto, il rispetto delle minoranze promuovendo una azione per rimuovere i consiglieri di opposizioni. Lo scopo dei grillini sembra essere quello di governare da soli senza opposizione e si confermano poco avvezzi se non proprio allergici al sistema democratico”. Lo ha detto Emanuele Minnucci deputato Pd.   “L’episodio di coinvolgere il prefetto per sospendere i consiglieri di opposizione - prosegue Minnucci - è solo l’ultimo di una lunga serie. Dopo avere vinto le elezioni gridando contro la vecchia politica che avrebbe venduto la salute dei cittadini per 30 denari, il sindaco Antonio Cozzolino ha sottoscritto un accordo con Enel per ricevere contributi economici. Lo slogan a cinque stelle era ‘Mai più un euro dagli inquinatori’. Ci auguriamo che nella compagine variegata al seguito della Casaleggio Associati prevalgano coloro che vogliono dialogare e confrontarsi poiché governare è difficile e complesso. Sono ancora in tempo per tornare sui loro passi e evitare che la tragedia diventa farsa”.
  • Donna uccisa a Parma: Minnucci (Pd), nel M5S c’e’ di tutto

     
    1. Donna uccisa a Parma: Minnucci (Pd), nel M5S c'e' di tutto (ANSA) - BOLOGNA, 12 DIC - "Le frasi della delegata del sindaco di Civitavecchia e consigliera del M5S Rosanna Lau sono medievali, volgari e ci sembrano degne dell'Isis. Sono ancor piu' gravi in quanto pronunciate da una persona che ha responsabilita' politiche. Il sindaco Cozzolino solo ora prende le distanze annunciando che lunedi' la sua delegata rassegnera' le dimissioni. E' una decisione colpevolmente tardiva. La gravita' delle affermazioni della Lau richiedevano una immediata presa di distanza da parte del sindaco che, invece, si e' mosso solo dopo il polverone mediatico". Lo ha detto Emiliano Minnucci deputato del Pd. "Questa vicenda - aggiunge - dimostra la scarsa selezione del personale politico all'interno del Movimento 5 Stelle nel quale c'e' di tutto; si passa dalle legittime spinte al cambiamento a presenze inquietanti di persone come Rosanna Lau. E il fatto che vengano date responsabilita' a personaggi come questi la dice lunga di cio' che c'e' veramente nel Movimento". (ANSA).
  • M5s, Minnucci (PD): su amministrazioni comunali emerge bluff Grillo

    Roma, 9 dic. (askanews) - ''Emerge il bluff di Grillo nelle amministrazioni comunali. Si stanno palesando tutte le incapacita' e insufficienze degli amministratori locali, da Livorno a Civitavecchia a Bagheria''. Lo dichiara il deputato del Pd, Emiliano Minnucci.

    ''Nelle citta' amministrate dai pentastellati - aggiunge - sta uscendo fuori tutta la pochezza amministrativa degli amministratori locali dei 5 Stelle, dai rifiuti a Livorno, alla citta' di Civitavecchia al collasso. E i grillini, invece di ammettere i loro limiti e studiare con umilta' a come far ripartire la macchina amministrativa, molto difficile da governare, si imbrodano di superbia, convinti di avere in tasca la verita' assoluta, creando dei disastri inenarrabili. I cittadini si stanno rendendo conto che i 5 stelle non stanno affrontando i loro problemi''.