• “REALIZZAZIONE SOTTOPASSO COME GIOCO DELL’OCA”

    Roma, 8 aprile 2017 – “Ieri, ad Anguillara, il Consiglio Comunale ha approvato parzialmente la delibera per la realizzazione del sottopasso su via Anguillarese. Mossi dai dubbi, dalle perplessità e da quel paradossale mantra  del ‘voglio ma non posso', i grillini hanno deciso di iniziare il percorso per la realizzazione dell’opera chiedendo però alla Città Metropolitana di Roma Capitale, già unico finanziatore del sottopasso, di prendere in carico anche i costi di manutenzione che spettano di norma all'ente comunale. Come dire: i grllini non vogliono per regalo solo la Ferrari, pretendono anche il pagamento del bollo per i prossimi dieci anni. Così facendo, data la redazione e la stipula di una nuova convenzione, i tempi per la realizzazione di quella che si attesta ad essere un’opera di grande importanza strategica si allungano ulteriormente, a discapito della sicurezza stradale e della fruibilità del  traffico veicolare. Con questi amministratori pentastellati, sembra di giocare al gioco dell'oca: ieri l’Anselmo ha  tirato il dado ed ha permesso ad Anguillara di avanzare verso il sottopasso di una sola casella. Per il futuro appelliamoci alla dea bendata perché, è ovvio, con i grillini ci può salvare solo lei”. Ha detto il deputato PD, Emiliano Minnucci, commentando la decisione della maggioranza cinquestelle di Anguillara di approvare solo parzialmente la delibera relativa alla realizzazione del sottopasso di via Anguillarese.
    Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone