• REGIONE LAZIO, MINNUCCI: STOP A BARRIERE ARCHITETTONICHE SULLE BANCHINE FERROVIARIE



    Roma, 5 marzo 2019 - "Questo pomeriggio, in Commissione trasporti del Consiglio regionale del Lazio, è stata approvata all'unanimità una risoluzione a mia firma per l'eliminazione delle barriere architettoniche sulle banchine ferroviarie: un passo avanti molto importante per venire incontro alle esigenze dei moltissimi cittadini che ogni giorno utilizzano i treni per muoversi nella nostra regione". Lo afferma in una nota Emiliano Minnucci, consigliere regionale del Pd presso il Consiglio regionale del Lazio. "Le difficoltà che si vivono quotidianamente sono legate soprattutto al dislivello tra la soglia di ingresso e uscita dei treni e le banchine delle stazioni, che rende in certi casi addirittura impossibile salire sui mezzi senza l'aiuto di qualcuno, basti pensare agli anziani o ai disabili. Da domani stesso la giunta dovrà impegnarsi per avviare tutte le azioni necessarie volte a individuare le criticità nelle stazioni ferroviarie del Lazio e trovare soluzioni concrete per eliminare le barriere architettoniche. I risultati di queste analisi, con relative soluzioni, dovranno essere riferiti in Commissione dall'assessore competente e dall'RFI, per restituire il quadro della situazione e permettere ai membri una valutazione completa. Questo - conclude - è un provvedimento importante e dovuto, che la Regione si è assunta per tutelare i cittadini del Lazio".    

     
  • “A FORMELLO IL CARNEVALE DELLA DISCRIMINAZIONE”

    Roma, 4 marzo 2019 – “Quando ci troviamo di fronte un carro allegorico come quello che ieri ha sfilato per le strade di Formello non possiamo certo dire che a carnevale ogni scherzo vale. Anzi. Non dobbiamo farne una questione di cattivo gusto ma piuttosto una questione morale e di civiltà, ponendo l’attenzione sui motivi che hanno spinto i responsabili a inscenare uno scempio del genere” ha detto il consigliere regionale PD, Emiliano Minnucci. “Siamo arrivati al punto non solo di denigrare il valore dell’integrazione e dell’accoglienza tra l’indifferenza generale ma anche, come fatto in queste ore dal Sindaco di Formello, di promuovere quel carro esaltandone l’aspetto sarcastico. È questa la cosa grave. Non provare nessun disagio e, anzi, classificare lo sdegno di queste ore come una semplice mossa politica per screditare il suo ruolo politico vuol dire non aver ben chiaro il senso del discorso. Del sindaco Santi e della sua appartenenza politica – ha concluso Minnucci - francamente e davanti a episodi del genere, non frega niente a nessuno. Importa, piuttosto, prendere coscienza che delle menti pensanti hanno ideato e organizzato un carro del genere lanciando senza alcun problema il messaggio della discriminazione soprattutto in un momento come questo. Invece di continuare a fare l’indossatore di felpe, il Ministro Salvini si interroghi su questo e sulla deriva che il nostro Paese sta prendendo”.
  • “RAGGI CHIARISCA SU PRIVATIZZAZIONE AMA”

    Roma 1 marzo 2019 – “L’audizione in Commissione Rifiuti dell’ex amministratore delegato, Lorenzo Bagnacani, è servita a chiarire la questione Ama: l’incertezza e la non gestione del problema da parte dei grillini potrebbe rientrare in un piano ben delineato per portare alla privatizzazione della municipalizzata” lo ha detto il Consigliere Regionale e membro della Commissione Rifiuti della Regione Lazio, Emiliano Minnucci. “Quando Bagnacani afferma che dall’amministrazione comunale hanno sempre ricevuto una non disponibilità di confronto, che dal Campidoglio sembrava quasi si volesse un bilancio in perdita o di lettere irrituali dell’Assessore Capitolino Lemmetti, abbiamo la quasi certezza che dietro l’argomento Ama ci sia stato un disegno preciso verso il fallimento dell’azienda o, magari, verso la sua privatizzazione. La ricostruzione dei fatti prodotta da Bagnacani è stata precisa e puntuale: ora spetta alla Raggi chiarire la posizione e i veri obiettivi della sua giunta. In quest’ottica, così come fatto oggi, sarebbe fondamentale calendarizzare un’audizione della sindaca in Commissione Regionale Rifiuti. Data la pesantezza e la gravosità delle parole dell’ex Amministratore Delegato – ha concluso Minnucci - si comprende l’insofferenza della Consigliera grillina, Gaia Pernarella, che all’inizio della seduta odierna ha fortemente protestato e contestato la natura dell’audizione”.
  • “LA REGIONE LAZIO SOSTENGA IL REINSERIMENTO DELLA TRACCIA DI STORIA ALL’ESAME DI MATURITÀ”

    Roma, 27 febbraio 2019 – “L’appello lanciato dalla senatrice Liliana Segre per il reinserimento della traccia di Storia all'esame di maturità già dal prossimo anno scolastico è da accogliere e rilanciare con forza. Non solo dal mondo accademico e culturale ma anche da quello politico, della pubblica amministrazione e degli enti locali” ha detto il consigliere della Regione Lazio, Emiliano Minnucci. “In quest’ottica ho presentato una mozione per impegnare il Presidente Zingaretti e la giunta regionale a sostenere gli appelli di queste ultime ore al fine di promuovere la reintroduzione della prova scritta di storia all’esame di maturità. Le parole del ministro Bussetti lasciano il tempo che trovano: abbiamo il dovere di scendere in campo a sostegno di una campagna, ampiamente condivisa anche sui social, che tutela e salvaguarda il valore della storia nella nostra società. Mi auguro – ha concluso Minnucci – che Zingaretti faccia propria questa iniziativa e metta in campo tutte le azioni possibili per rivalutare il valore dell’insegnamento di una materia così importante. Senza storia non c’è futuro”.
  • “ANCHE IL LAZIO HA BISOGNO DI UNA LEGGE SUL TEMA DEI DOMINI COLLETTIVI”

    Presentata una Proposta di Legge per disciplinare l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di domini collettivi nella regione Lazio” Roma, 22 febbraio 2019 – “La legge nazionale del 2017, riguardante la disciplina dei domini collettivi, richiede che anche la Regione Lazio si doti di un provvedimento legislativo ad hoc” lo ha detto il Consigliere della Regione Lazio, Emiliano Minnucci. “In quest’ottica e sulla scorta di quanto sancito dalla Legge 168 del 2017 e da diverse sentenze della Corte Costituzionale, questa mattina ho presentato una PdL che ha l'obiettivo di definire in modo chiaro il perimetro e i contenuti delle competenze regionali in materia. Ciò affinché soggetti gestori e Regione, ciascuno nel rispetto della propria autonomia, possano concorrere a salvaguardare i patrimoni collettivi garantendo uno sviluppo agrosilvopastorale connesso a un sano sviluppo economico e sociale delle comunità interessate. In questo quadro – ha concluso Minnucci - mi auguro che la PdL raccolga la più ampia partecipazione da parte dei colleghi consiglieri al fine di favorire in tempi ragionevolmente rapidi la sua approvazione”.
  • “CON LEGGE EQUO COMPENSO E RIDER REGIONE PIÙ GIUSTA”

    Roma, 21 febbraio 2019 – “L’approvazione da parte della Commissione Lavoro della Pisana del testo sull’equo compenso rappresenta il giusto viatico per fare del Lazio una regione all’avanguardia ma soprattutto più giusta” lo ha detto il Consigliere Regionale del Partito Democratico, Emiliano Minnucci. “Stiamo parlando di una legge che andrà inevitabilmente a rivitalizzare il settore di tutti quei professionisti, a partire dagli architetti, ingegneri e geometri, che potranno contare su una norma seria a tutela del loro lavoro e della loro professionalità. Un plauso, dunque, alla presidente Mattia e al collega La Penna per aver dato le ali a un’iniziativa importantissima a sostegno di un settore che, secondo i dati riportati nel testo della pdl, necessita di una sana ristrutturazione soprattutto sul piano economico con l’introduzione di compensi equi e tempi minimi garantiti. L’ok, invece, sul tema dei cosiddetti ‘rider’ è un altro passo in avanti nella lotta a quel caporalato digitale che annovera ancora forme di retribuzione come il cottimo. Sono necessarie maggiori tutele e un sano adeguamento dei salari previsti e la norma – ha concluso Minnucci - che impegna e responsabilizza i datori di lavoro va proprio in questa direzione”.
  • Nuovo servizio di orientamento per le imprese e i cittadini promosso dalla Regione Lazio

    E' nato un nuovo servizio di orientamento per le imprese e i cittadini promosso dalla Regione Lazio e che sarà attuato da Lazio Innova, la società di sviluppo regionale. Il nostro sistema produttivo ed economico dipende in modo decisivo dalla capacità di generare innovazione, di sviluppare e investire su idee e progetti. Temi sui quali la Regione ha messo in campo in questi anni una molteplicità di strumenti. E’ però necessario che i destinatari delle potenziali opportunità ne siano informati tempestivamente e correttamente. Per questa ragione è stato organizzato un calendario permanente di appuntamenti - dal titolo “La Regione delle opportunità" presso i 10 Spazi Attivi distribuiti su tutto il territorio regionale. Ogni mese si terranno 15 appuntamenti fissi nei quali gli stakeholders territoriali, le imprese, gli enti locali, la comunità di riferimento saranno accolti, informati e orientati sulle opportunità offerte dalla Regione Lazio.
    Partiremo il prossimo 19 febbraio e insieme alle date, sono fissati molti degli argomenti oggetto di approfondimento nel primo bimestre di attività (Allegato 1).
    La programmazione generale del nuovo servizio, che si aggiunge alla programmazione già offerta, seguirà ogni mese uno schema definito (Allegato 2).

    Clicca QUI per maggiori informazioni.
  • Bando di concessione contributi ai Comuni ex L.R. n.38/99

    Con determinazione n. G17766 del 31 dicembre 2018, pubblicata nel BUR n. 7 supplemento n. 1 del 22/01/2019, è stato approvato il Bando di concessione contributi ai Comuni, ad esclusione di Roma Capitale, per la realizzazione di opere e lavori pubblici finalizzati alla tutela e al recupero degli insediamenti urbani storici, ex L.R. n. 38/1999. A tal fine i Comuni aventi titolo dovranno inviare le domande di partecipazione entro venerdì 23 marzo 2019 utilizzando i modelli approvati dal citato provvedimento e pubblicati sul sito della Regione Lazio in argomenti “territorio e urbanistica”, sezione “finanziamenti e contributi”.

    Clicca QUI per maggiori info.
  • COSA È LAZIOSOUND

    Nasce LAZIOSound! Sei un musicista, hai meno di 35 anni e vivi nel Lazio? Fino al 15 marzo 2019 potrai candidarti per partecipare a LAZIOSound: il programma di sostegno ai giovani talenti musicali della nostra Regione. Un’occasione unica per dare una spinta alla tua musica. Selezioniamo le proposte migliori su RadioRock e con 5 eventi nei migliori locali di Roma. Ma non è finita qui! Oltre alle esibizioni, con LAZIOSound sosteniamo anche la produzione, la promozione e distribuzione in Italia e all’estero dei tuoi brani e album! Il tutto grazie alla collaborazione con importanti realtà musicali italiane. Facciamo sul serio: ti facciamo arrivare fino in Giappone e in Canada! I PARTNER LAZIOsound è un format pensato per dare un’iniezione d’energia e novità al panorama musicale regionale e nazionale. Lo facciamo insieme alle più importanti realtà musicali del Lazio e d’Italia che da anni si occupano di creare opportunità e lanciare sfide ai giovani talenti italiani: ATCL, Radio Rock 106.6, MEI_Meeting delle Etichette Indipendenti, Dominio Pubblico, Marte Live System, Smash, SpaghettiUnplugged, Arte2o, Blond Records e CinicoDisincanto.

      Clicca QUI per maggiori info.
  • PSR FEASR, Realizzazione, miglioramento e ampliamento di infrastrutture su piccola scala

    Favorire la realizzazione di azioni innovative di sistema nell'erogazione di servizi essenziali alle popolazioni rurali e organizzare e valorizzare il patrimonio storico, culturale, architettonico e ambientale delle aree rurali: sono questi gli obiettivi dell’avviso pubblico PSR La dotazione finanziaria è fissata in 2,5 milioni di euro, di cui 1,5 destinati prioritariamente ai beneficiari ricadenti nella provincia di Rieti, quale contributo di solidarietà in favore delle regioni colpite dagli eventi sismici che si sono succeduti a partire da agosto 2016. Il limite massimo di investimento ammissibile all’aiuto è di € 300.000, comprensivo dell’IVA. L'intensità dell'aiuto, comprensiva di spese generali, è fissata nella misura del 100% della spesa ammissibile. Le domande di contributo devono essere presentate entro il 1° aprile 2019

    Clicca qui per maggiori info.
Pagina 5 di 39« Prima...34567...102030...Ultima »