• Area archeologica di Fiumicino. Perché bisogna intervenire.

    Ho presentato nella seduta di oggi, come primo firmatario, un’interrogazione parlamentare volta a chiedere al Governo e al Ministero dei beni culturali maggiori informazioni e chiarimenti sulla situazione dell’area archeologica dei Porti di Claudio e Traiano e dell'antica Necropoli di Portus, la quale dopo numerosi investimenti per lavori di restauro partiti nei lontani anni ’80 non ha mai ricevuto le autorizzazioni necessarie per la definitiva e continuativa apertura al pubblico. Oggi l'area è gestita dalla Soprintendenza di Roma ed è visitata principalmente grazie alle iniziative culturali organizzare dall'Amministrazione del Comune di Fiumicino, da alcune Associazioni culturali e un da Comitato locale nonostante la presenza di problemi logistici piuttosto seri, come la mancanza di parcheggi e di mezzi pubblici per raggiungere gli scavi, nonché di personale addetto, visto che l'intera zona archeologica è gestita solo da volontari. Investire sulla cultura e riuscire finalmente a valorizzare una vasta ed importante area archeologica come quella presente nella zona di Fiumicino che, con Ostia Antica nel X Municipio di Roma, rappresenta la storia di quel pezzo di litorale dell'Area Metropolitana romana, costituirebbe sicuramente un incentivo per la ripresa economica di territori che stanno attraversando un periodo di forte crisi economica legata alle attuali difficoltà dei traffici aeroportuali. Clicca qui per scaricare il testo interrogazione parlamentare Clicca qui per maggiori informazioni sull'area archeologica dei Porti di Claudio e Traiano e dell'antica Necropoli di Portus
  • SOLIDARIETA’ ALLA ASD ARDITA SAN PAOLO. FATTI GRAVI E PREOCCUPANTI

    Emiliano-MinnucciVoglio esprimere la mia profonda solidarietà alla società Asd Ardita San Paolo ed ai suoi tifosi che ieri hanno subito una brutale aggressione da parte di un gruppo organizzato di neofascisti, armati di spranghe e bastoni.

    Si tratta di un episodio preoccupante, volto a colpire esperienze di sport pulito e partecipato come quello dell’Asd Ardita e che non può che lasciare sconcerto per le modalità e le motivazioni politiche che ne sono alla base.

    Il primo pensiero ora è per i sei tifosi rimasti vittime di un agguato che ci riporta indietro ad anni che speravamo passati. A loro l’augurio di una pronta e totale guarigione.

    Voglio inoltre ringraziare le forze dell’ordine per essere intervenute con rapidità, catturando tempestivamente i responsabili.

    Nei giorni scorsi ho depositato un’interrogazione parlamentare - clicca qui per scaricare il testo - volta a comprendere quali provvedimenti voglia prendere il Ministero dell’Interno per fare in modo che questi episodi non si ripetano e vengano valutati in tutta la loro gravità.

    Ad ogni livello agonistico lo sport dovrebbe essere prima di tutto un'occasione per unire e promuovere valori fondamentali per la nostra democrazia, come il rispetto per gli altri e per le regole e non campi di battaglia per fanatici politici o di altro genere.

  • La mia intervista a Radio Cusano

Pagina 40 di 40« Prima...102030...3637383940