• banner facebook la strada giusta 1200x628_v02

    Sulla Strada Giusta

    Per continuare insieme, sulla strada giusta!

    Milleduecentocinquantanove giorni di battaglie a difesa del territorio.
    Milleduecentocinquantanove giorni di proposte diventate Leggi.
    Milleduecentocinquantanove giorni di impegno a tutela del lavoro e dei diritti: è arrivato il momento di fare il punto su questi anni da deputato e puntare lo sguardo sul futuro del territorio perché le sfide che ci attendono richiedono idee chiare, competenza e concretezza.

    Per continuare insieme, sulla strada giusta, ci vediamo sabato 16 dicembre, ore 16:30, presso l’ex discoteca Onyx di via di Ponte Valle Trave, 8 ad Anguillara Sabazia: sarà un momento per riflettere sulle azioni messe in campo in questi anni e, soprattutto, sulle esigenze dei nostri territori a partire dal tema dei trasporti, della sanità e del welfare.

    Non mancare!

    #lastradagiusta

  • La buona Strada

    buonastradaPROGRAMMA-page-001

  • poste

    Minnucci: Poste Italiane garantisce apertura pomeridiana ufficio di Anguillara

    In seguito ad un mio incontro con Poste Italiane in cui ho ufficialmente richiesto maggiori investimenti ed attenzione alla zona metropolitana e al litorale nord di Roma, dove negli ultimi anni si è registrato un alto sviluppo demografico, mi è stato garantito che l’ufficio postale di Anguillara Sabazia sarà inserito nel Piano delle attivazioni dell’orario di lavoro su doppio turno per il 2015.
    Una misura che contribuirà sicuramente al decongestionamento dell’ ufficio attualmente attivo e quindi a garantire un servizio pubblico più efficiente ed adeguato.
    Si tratta di una notizia che reputo molto positiva e per questo motivo voglio ringraziare Poste Italiane per la disponibilità dimostrata nel dare una risposta adeguata ai problemi di alta affluenza, per l’attenzione nel cercare soluzioni alle criticità della zona metropolitana e la volontà di offrire un servizio pubblico migliore.

  • arrone_5

    Preoccupazione ed attenzione per la situazione del fiume Arrone

    Non posso che seguire con particolare attenzione e preoccupazione gli sviluppi del disastro ambientale che sta avvenendo in queste ore nelle acque e sulle coste del fiume Arrone.

    In attesa che la Polizia faccia chiarezza sulle responsabilità ed i fatti che hanno provocato la fuoriuscita del cherosene da un deposito Eni situato a monte del corso d’acqua, credo sia fondamentale concentrarsi sulla rapida individuazione di soluzioni adeguate a limitare il più possibile i danni, che sembrano essere enormi dal punto di vista ambientale.

    Nei prossimi giorni mi attiverò in Parlamento con tutti gli strumenti a mia disposizione per cercare risposte rapide da parte di tutti i livelli di Governo e per assicurarmi che i responsabili di questo disastro ambientale vengano chiamati a provvedere con urgenza allo stanziamento delle risorse necessarie per gli interventi di bonifica e pulizia del fiume e delle zone inquinate.

    Credo inoltre doveroso ringraziare gli operatori della Lipu e del WWF che hanno subito lanciato l’allarme e che in queste ore stanno aiutando le autorità a monitorare lo stato del fiume Arrone e l’entità dei danni causati dal cherosene.

  • wifi.fb

    Minnucci: Proposta di legge per Wifi gratuito in tutti i luoghi pubblici

    Ho firmato e sostengo con convinzione la proposta di legge che promuove “ la diffusione dell’acceso alla rete internet mediante connessione senza fili” rendendo obbligatorio il servizio wi-fi negli esercizi commerciali (ristorazione, hotel, centri commerciali, cinema multisale, supermercati, stazioni e aeroporti ecc.) e in alcuni ambiti di pubblica amministrazione (scuole, ospedali, uffici comunali), con l’ esenzione degli esercizi commerciali con superficie inferiore ai 100mq o con un numero di dipendenti inferiore a due.

    La ritengo una misura utile allo sviluppo del nostro Paese sia dal punto di vista economico che per quel che riguarda la garanzia di un servizio “primario” delle democrazie moderne.
    L’Italia, com’ è risaputo, si colloca in posizioni arretrate a livello europeo per quanto riguarda l’accesso alla rete. Un gap che sta comportando un quotidiano e progressivo impoverimento dei nostri settori produttivi.

    La possibilità di accedere alla rete internet in mobilità attraverso un ridotto investimento economico da parte degli enti pubblici e dei privati coinvolti costituisce un’opportunità enorme: oltre a garantire un servizio in tutto il Paese per i cittadini e i tanti turisti che ogni anno scelgono l’Italia come meta delle proprie vacanze infatti, si darebbe anche un impulso al rilancio dell’economica con la creazione di nuova occupazione, soprattutto per quel che riguarda le nuove generazioni.

    Un passaggio importante che porterebbe l’Italia all’avanguardia sul tema dell’accesso ad Internet – riducendo notevolmente l’attuale digital divide che caratterizza il nostro Paese – e di tutti i servizi ad esso associati, riuscendo ad assicurarli anche alle classi sociali meno ambienti.
    Garantire l’accesso alla rete al maggior numero possibile di persone è un primo passo fondamentale per sviluppare e fornire tutta una serie di servizi essenziali per i cittadini (informazioni, rapporto con le istituzioni, prenotazione e acquisto di numerosi servizi pubblici come sanità, trasporto pubblico, istruzione etc.) e questa Proposta di legge da una risposta semplice e concreta a quest’esigenza.

  • minnucci anguillara

    Minnucci: grazie ad un mio emendamento sottopasso ferroviario Via Anguillarese

    sottopassoCon la conversione in legge del decreto “Sblocca-Italia” avvenuta alla Camera dei Deputati lo scorso 30 ottobre, è stato approvato anche un mio emendamento all’art. 1 comma 10 che permette di svicolare risorse importanti dal patto di stabilità interno per l’esecuzione dei lavori volti all’eliminazione dei passaggi a livello.

    Nel 2002 la Provincia di Roma – oggi Città Metropilitana – stipulò una convenzione con RFI per l’eliminazione di alcuni passaggi a livello ricadenti nel proprio territorio. Una convenzione che dava a RFI il compito di preparare la progettazione delle opere e alla Provincia di Roma il finanziamento dei lavori.

    Per anni tutto è rimasto fermo a causa dei vincoli sanciti dal Patto di Stabilità. Ora, grazie all’emendamento approvato, saranno resi disponibili 3 milioni nel 2014 e 3 milioni nel 2015 di fondi alla Città Metropolitana, la quale potrà procedere senza ulteriori ostacoli alla realizzazione del sottopasso per l’eliminazione del passaggio a livello di via anguillarese, nel comune di Anguillara Sabazia.

    Una misura che oltre a garantire una maggiore sicurezza, permetterà anche di fluidificare la viabilità cittadina.

    Non posso che esprimere grande soddisfazione per questo risultato, che arriva a meno di 100 giorni dal mio insediamento in Parlamento, e ringraziare il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanza, Pier Paolo Baretta per il supporto datomi durante la stesura del testo.

    Esprimo soddisfazione anche per il voto alla Camera dello “Sblocca-Italia” che ha convertito in legge il decreto legge, 12 settembre 2014, n. 133, recante misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive.

  • aeroporti-cargo-fiumicino

    Minnucci: fondamentale vigilare sulla situazione Alitalia

    Venerdì 24 ottobre ho presentato presso la Camera dei deputati un’interpellanza urgente firmata da altri 30 colleghi del Partito Democratico e riguardante la situazione di Alitalia.

    In aula a rispondere per il Governo c’era il Sottosegretario ai Trasposti Del Basso De Caro.

    L’interpellanza chiedeva chiarimenti sullo stato delle esternalizzazioni previste dall’accordo del 12 luglio tra Alitalia e Organizzazioni Sindacali e di dare chiarimenti sulle tante situazioni non definite che riguardano il futuro di tantissimi lavoratori.

    In particolare ho chiesto maggiori dettagli sullo stato di acquisizione da parte di Poste Srl dei servizi ICT di Alitalia, della situazione di Atitech nell’acquisizione di attività di manutenzione medio e lungo raggio di Alitalia, di dare delucidazioni e rassicurazioni sul futuro del Polo Manutentivo dell’aeroporto di Fiumicino e di definire i tempi della concretizzazione dei contratti di ricollocazione determinando il ruolo dell’ENAC e della Regione Lazio, che insieme al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dovrebbero anche definire il bacino professionale aeroportuale da cui attingere per la ricollocazione dei lavoratori in mobilità.

    Cliccando qui è possibile vedere la presentazione dell’interpellanza, la risposta del Sottosegretario Del Basso De Caro e la mia contro-risposta.

    Mentre a questo link è possibile leggere il testo dell’interpellanza urgente e i firmatari.

    Solo a Roma e nell’Area Metropolitana sono migliaia i lavoratori che da mesi soffrono una condizione di incertezza sul loro futuro e su quello di molte aziende che compongono il sistema aeroportuale laziale e nazionale.

    Credo che come deputato del Partito Democratico e della Regione Lazio, sia mio compito quello di vigilare attentamente, insieme ai miei colleghi e agli altri deputati laziali del PD, sugli sviluppi degli accordi ed incalzare il Governo a fare tutto il possibile per tutelare il maggior numero di lavoratori coinvolti.

  • 20130305_trenifm3

    Minnucci: insostenibile la situazione della rete ferroviaria Roma-Viterbo (FL3)

    “La situazione della linea ferroviaria Roma-Viterbo è arrivata ormai a livelli insostenibili per chi viaggia e per i tantissimi pendolari che ogni giorno devono far fronte a ritardi strutturali, soppressioni improvvise e sovraffollamento dei treni.
    Stiamo parlando di migliaia di persone che ogni giorno pagano per avere dei servizi che puntualmente non vengono corrisposti.
    Non credo sia necessario scomodare grandi pensatori ed intellettuali del pensiero liberale per capire che si tratta di una situazione non sostenibile.
    Quando i disservizi diventano quotidiani e strutturali non si può pensare di non intervenire. A maggior ragione se stiamo parlando di un servizio pubblico il cui funzionamento condiziona quotidianamente la vita di migliaia di persone.
    Credo sia fondamentale e non più rinviabile la convocazione di un incontro tra Regione, RFI S.p.a., Trenitalia, Comitati dei Pendolari, Comuni e Parlamentari interessati, in modo da discutere seriamente sulle azioni e gli investimenti da mettere in campo per risolvere positivamente la questione”.

    Così il deputato PD e membro della Commissione Trasporti della Camera, Emiliano Minnucci, è intervenuto in merito alla situazione della linea FL3 (Roma-Viterbo) della rete regionale.

  • IMG_4102

    Settevene Palo, Minnucci-Galloni: urgente sbloccare i lavori a Trevignano

    “Crediamo sia arrivato il momento che l’Amministrazione di Trevignano Romano faccia la propria parte per sbloccare il progetto di allargamento e messa in sicurezza della Settevene Palo I.
    Da tempo, infatti, la Provincia di Roma (oggi costituenda Città Metropolitana) è pronta a dare il via ai lavori, ma la mancata definizione dei piccoli espropri necessari, da parte del Comune, tiene ancora tutto fermo.
    Dopo tante discussioni e riunioni non è pensabile rinviare oltre un’opera importante per il miglioramento della sicurezza di un tratto di strada che è stato più volte teatro di gravi incidenti”.

    Così il deputato PD, Emiliano Minnucci e il capogruppo PD al Consiglio Comunale di Trevignano Romano, Luca Galloni, sono intervenuti sullo stallo dei lavori per l’allargamento e la messa in sicurezza della Settevene Palo I.

  • roma-città-metropolitana

    Città Metropolitana, Minnucci-Bellini: grande risultato per il Pd, ora passaggio storico

    “I risultati delle elezioni per il Consiglio della Città Metropolitana di Roma hanno sancito una grande affermazione per il Partito Democratico e non possiamo che esserne felici.
    Ora si apre un passaggio storico fondamentale per la città di Roma e per tutti i comuni che formano l’area metropolitana.
    Una “stagione costituente” che chiama in causa tutte le forze politiche, economiche e sociali responsabili e che hanno a cuore il futuro della città metropolitana e dei suoi cittadini.
    Siamo sicuri che il Partito Democratico sarà all’altezza del ruolo che gli è stato assegnato.
    A tutti i consiglieri eletti facciamo gli auguri di un buon lavoro.”

    Così il deputato, Emiliano Minnucci e il consigliere regionale, Fabio Bellini, del Partito Democratico hanno commentato i risultati delle prime elezioni per il Consiglio della Città Metropolitana di Roma.

Pagina 1 di 3123